0444 221910  |   cercandoillavoro@comune.vicenza.it  |  Il progetto: Iscrizione per i Cittadini        

Novità

 

I nuovi percorsi formativi riservati a donne disoccupate - in progettazione, grazie al bando della Regione del Veneto "Il Veneto delle donne" DGR 526/2020 - aggiornamento del 3/09/2020

 

Abbiamo il piacere di informarvi che due progetti che vedono come partner il Comune di Vicenza hanno ottenuto un finanziamento da parte della Regione del Veneto per oltre 380mila euro, nell'ambito del bando Il Veneto delle donne - a favore della crescita occupazionale femminile.

 

La Regione del Veneto stessa ha attivato una iniziativa che prevede l'erogazione di un contributo per la realizzazione di interventi in grado di accompagnare donne disoccupate e inattive a rientrare nel mondo del lavoro, attraverso la valorizzazione dei loro percorsi professionali, avvalendosi di nuovi processi di organizzazione e di modalità di lavoro agile.

 

Il primo dei progetti approvati beneficia di un finanziamento di 198.000 euro e vede come capofila la società For Action, con sede a Bassano, specializzata nella progettazione di interventi formativi e di qualificazione professionale di soggetti disoccupati con forte componente digitale e tecnologica.

 

Il secondo invece ha ottenuto un finanziamento di 185.906,70 euro. L'ente capofila è la società Performare, con sede a Creazzo, accreditata alla formazione dalla Regione Veneto - specializzata in interventi formativi per la digitalizzazione di base. 

 

Grazie a questi importanti primi obiettivi raggiunti sarà possibile formare donne disoccupate che vivono nei comuni del nostro territorio nelle materie tecniche e digitali, per favorire il loro reinserimento lavorativo nella fase post-Covid e rafforzare quella connessione tra ente locale, mercato del lavoro e cittadino che viene molto spesso richiesta al nostro sportello.

 

Con tale iniziativa si intende soprattutto promuovere l’accesso delle donne alle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) e diffondere maggiormente tra le stesse una cultura di impresa, mettendo a disposizione delle lavoratrici e delle imprese strumenti utili a favorire l'ibridazione delle competenze e, di conseguenza, della propria employability.

 

L’obiettivo, infatti, è di aumentare il livello di occupabilità delle donne inattive o in situazione di difficoltà lavorativa, con percorsi di

 

- formazione digitale (alfabetizzazione e formazione specifica)

- auto-imprenditorialità

- empowerment

 

Le proposte formative vedranno la luce nei prossimi mesi e saranno pubblicizzate sia sul nostro sito www.cercandoillavoro.it che nei social dove siamo presenti: LinkedIn, Facebook, Twitter e Instagram.

 

A presto!

 

Ufficio Staff

 





Copyright @2017 Cercando il Lavoro